Alla BIT di Milano, il Trofeo diventa una case history di promozione territoriale

La presenza alla BIT, la fiera internazionale del turismo a Milano, è stata l’occasione per raccontare il percorso di promozione intrapreso, oltre a valorizzare uno dei Borghi più belli d’Italia e la bellezza dei territori dell’entroterra.

Un grande evento sportivo di respiro internazionale, ma anche una grande opportunità di promozione per il territorio.

Questo è il Trofeo Laigueglia, che taglia il traguardo della 60° edizione con un rinnovato progetto di sport e marketing territoriale.

Un progetto che è stato presentato allo stand Liguria alla BIT, la fiera internazionale del turismo a Milano, con la partecipazione del sindaco del Comune di Laigueglia Roberto Sasso Del Verme, dell’assessore allo Sport Massimiliano D’Apolito e di Roberto Schiavon, membro del comitato organizzatore.

La presenza alla BIT è stata l’occasione per raccontare il percorso di promozione intrapreso, oltre a valorizzare uno dei Borghi più belli d’Italia e la bellezza dei territori dell’entroterra.

 

Il progetto che il Comune di Laigueglia porta avanti insieme a ExtraGiro, partner incaricato dell’organizzazione tecnica e della comunicazione e già protagonista della realizzazione di grandi eventi come i Campionati del Mondo di ciclismo 2020, si pone infatti l’obiettivo di consolidare la vocazione ciclistica di Laigueglia e di cogliere le nuove opportunità in tema di turismo attivo e mobilità sostenibile offerte dalla bike economy.

Condividi su

Leggi anche